Il 15 ottobre 1988 nasce la Casa di Giorno per anziani, da un’idea di Don Aldo Mercoli alla guida di un gruppo di volontari: in quell’anno, la struttura di Novara è uno dei primi centri diurni in Italia; per affrontare il compito che si sono proposti, i Volontari seguono per un intero anno numerosi corsi di formazione e preparazione al trattamento degli anziani nelle diverse situazioni.

Al momento della sua fondazione, la Casa di Giorno ospita solo una decina di persone, ma nel giro di pochi anni si fa conoscere nel territorio, e al giorno d’oggi accoglie circa cinquanta anziani autosufficienti.

L’Associazione si ispira ai principi della solidarietà umana e ha lo scopo di aiutare le persone anziane a trovare soluzioni di sopravvivenza decorosa, specialmente quelle che vivono sole e in stato di indigenza.

Fin da subito, la Casa di Giorno e “Vivi la Vita” stabiliscono rapporti di collaborazione basati su valori e principi condivisi, oltre che sull’attenzione agli anziani novaresi ed al miglioramento della loro qualità di vita.

Nel corso degli anni svariate volte il Telesoccorso è stato ospite della Casa, spiegando il servizio e la sua utilità agli ospiti: l’ultima volta in ordine temporale è stata Mercoledì 8 Giugno 2016, dove la presidente Marina ha presentato anche il nuovo Tracker GPS.